I luoghi della musica

Un itinerario attraverso quattro province per poter rivivere le atmosfere dei grandi concerti e andare alla scoperta della storia della musica approfittando degli agriturismi più vicini aderenti ad Agriturist Emilia Romagna.

 

BOLOGNA, CITTÀ MUSICALE

– Museo internazionale della Musica (Palazzo Sanguinetti)
– Museo e archivio della Reale Accademia Filarmonica
– Teatro Comunale
– Conservatorio di Musica “G. B. Martini”
– San Petronio: Cappella musicale, organi di Lorenzo da Prato (1471-1475) e Malamini (1596)
– Organo Tamburini (1967) a Santa Maria dei Servi
– Abitazioni di nascita e di dimora di importanti personalità musicali, nate o vissute a Bologna: Ottorino Respighi, Gioacchino Rossini, Gaetano Donizetti, Carlo Broschi detto Farinelli, Giovan Battista Martini, Wolfgang Amadeus Mozart

 

PARMA, ITINERARI VERDIANI

– Teatro Regio di Parma, legato alla memoria del melodramma verdiano
– Casa della Musica (Palazzo Cusani) sede dell’Archivio Storico del Teatro Regio, dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani, del CIRPM (Centro Italiano di Ricerca sui Periodici Musicali). All’interno anche un Museo multimediale, percorso espositivo interattivo dedicato alla storia del teatro musicale a Parma dal Cinquecento a oggi.
– Casa natale di Artuto Toscanini
– Busseto: Piazza Giuseppe Verdi e Teatro Verdi, inaugurato nel 1868 con Rigoletto e Un ballo in maschera
– Roncole Verdi: Casa natale di Giuseppe Verdi
– Chiesa di San Michele, con il fonte battesimale ove Verdi fu battezzato e l’antico organo, sul quale il maestro si esercitava nei primi anni di studio

 

PIEVE DI CENTO, LA GRANDE TRADIZIONE LIUTAIA DEL CENTOPIEVESE

– Museo Civico (nella Rocca trecentesca) con un’ampia sezione dedicata alla tradizione liutaia, nata all’inizio del Settecento, che da oltre 25 anni offre un’apprezzata scuola di liuteria
– Museo della musica nei ridotti del Teatro Comunale “Alice Zeppilli”
– Visita su appuntamento ai luoghi della scuola di liuteria (Porta Ferrara); percorso guidato sulla storia della tradizione liutaia e possibilità di consulenza da parte dei maestri liutai

 

FERRARA, DA GIROLAMO FRESCOBALDI A VITTORE VENEZIANI

– Casa Frescobaldi (via Frescobaldi 40)
– Chiesa di Santa Francesca Romana (organo Fedrigotti del 1657)
– Chiesa di Santa Maria del Suffragio (organo Cipri del 1555)
– Oratorio dell’Annunziata, sede dell’Accademia Musicale della Morte, ove Frescobaldi operò come organista dal 1597, succedendo ad Ercole Pasquini
– Collezioni musicali (libri corali) del Museo della Cattedrale e della Biblioteca Comunale Ariostea
– Teatro Comunale
– Conservatorio statale di Musica “G. Frescobaldi”, nella sede dell’ex ospedale cittadino; portico di Piazzetta Sant’Anna e Cella del Tasso
– Abitazioni di nascita e di dimora di grandi personalità musicali nate a Ferrara: il librettista Temistocle Solera, il violinista Aldo Ferraresi, il compositore e direttore di coro Vittore Veneziani